MUSINÈ PROJECT

AZIONE PERFORMATIVA DEL SENTIRE

di e con Jimmy Rivoltella

Le pietre possono essere utilizzate come marcatori di tempo o distanza, oppure esistere come parti di una scultura enorme, eppure anonima. Lungo una camminata in montagna, si potrebbe realizzare una scultura oltre le nuvole, forse in una regione remota, conferendo libertà immaginativa sul come, o dove, si possa fare arte nel mondo”

 Richard Long

Il progetto, che consiste nella salita al monte Musinè,  propone una riflessione sul corpo umano, strumento attraverso cui si prende coscienza del nostro essere al mondo e si costruisce la propria identità, potente interfaccia di comunicazione che ci consente di intessere relazioni con gli altri e di presentarci al mondo.

Oggetto dell’azione, attraverso l’arte del camminare (walkscapes), sarà quello di cercare di “sentire” il potere comunicativo e simbolico del corpo vissuto nei rapporti con gli altri corpi che parteciperanno alla salita.

Queste azione performativa sarà testimoniata e descritta attraverso la trascrizione dei dialoghi, la creazione di mappe, fotografie, la raccolta di oggetti-cose-tracce trovate lungo il percorso ed opere testuali.

La performance permetterà a tutti i partecipanti di avere un mezzo ideale per esplorare i rapporti tra tempo, distanza, geografia e misurazione del proprio spazio interiore.

date (secondo previsioni meteo)

27 ottobre e/o 10 novembre

Per un approfondimento sull’arte del camminare:

musine-project

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Monte_Musinè

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.